Persone per bene

Lui è Roberto Mirabile

5 anni fa
Lui è Roberto Mirabile

Il giornalista in prima linea contro i pedofili

Roberto ha 49 anni ed è un giornalista, nonché presidente de La Caramella Buona, organizzazione no profit con sede a Reggio Emilia.

Da vent'anni la Onlus opera in difesa delle vittime di pedofilia, rappresentando un vero faro nel buio di questa grande piaga che, purtroppo, ancora affligge il nostro Paese.

Un tema estremamente delicato, che Roberto ha fatto diventare una missione, con tutti i rischi che comporta. Non si è mai tirato indietro, neanche quando si è visto indirizzare pesanti intimidazioni, culminate con una sorta di "condanna a morte", arrivata da chi evidentemente si sente minacciato dall'associazione.

Il lavoro di Roberto, così come quello dei suoi collaboratori, è di fondamentale importanza, non solo perchè fornisce supporto alle vittime di questo orribile crimine , ma anche perchè, con una incessante ed instancabile impegno, tiene alta l'attenzione di opinione pubblica ed istituzioni.
Salda è la collaborazione con Magistratura e Forze dell'Ordine, che negli anni si è consolidata fino a divenire un connubio perfetto.

Lo stesso Roberto tiene periodicamente corsi di formazione per polizia e guardie giurate, mentre la Onlus si è costituita Parte Civile nei più importanti processi penali di pedofilia, ottenendo grandi vittorie che fanno ben sperare chi chiede pene certe per chi commette questi atroci abusi.
Tanti i riconoscimenti e gli attestati di stima arrivati da ogni dove per lo splendido percorso che Roberto Mirabile e la sua creatura stanno facendo, in questo ventennale cammino che ha portato ad interventi incisivi per contrastare il fenomeno.

Consulenze, colloqui con le famiglie, ore di formazione per gli educatori delle scuole, tutto mirato al raggiungimento di un solo obiettivo: la salvaguardia dei bambini e del loro diritto a crescere sereni ed inviolati.

E oggi, anche se sconfiggere in toto questo male sembra una strada in salita, la lotta contro la pedofilia ha un nuovo volto, quello di Roberto Mirabile e di chi, finalmente, sa di non essere solo in questa battaglia.

Lascia il tuo Commento

0 commenti per "In Italia si parla di sviluppo sostenibile"
avatar