Persone per bene

Lui è Raffaele Stellario

6 mesi fa
Lui è Raffaele Stellario

Poliziotto agrigentino fuori servizio insegue e blocca un pirata della strada.

Raffaele ha 39 anni ed è un poliziotto in forza alla “Volanti” della questura di Agrigento, da qualche tempo però aggregato a Messina.

E' una domenica come tante, Raffaele è fuori servizio e si sta godendo una giornata di riposo. E' a bordo della sua auto quando, percorrendo corso Cavour, le macchine che lo precedono rallentano per far passare due pedoni in prossimità delle apposite strisce. Anche lui si ferma ma dalla coda un'auto svolta improvvisamente a destra imboccando a tutta velocità la corsia degli autobus. Il mezzo, incurante delle strisce, corre all'impazzata e finisce per travolgere i due pedoni in transito. Si tratta di un notaio messinese di quarant'anni e della sua compagna. I due vengono sbalzati per molti metri e per loro si teme il peggio. I presenti si avvicinano ai malcapitati, controllano le loro condizioni e si precipitano a chiamare i soccorsi. L'auto pirata intanto fugge a folle velocità, facendo perdere le tracce.

Per la coppia Raffaele non può far molto, se non attendere l'ambulanza, ma il suo senso del dovere lo spinge ad agire. Poco importa se non è in servizio, quell'auto è un pericolo e va fermata. Tornato a bordo, si mette all'inseguimento del fuggiasco. Dopo una corsa al cardiopalma, grazie alla sua esperienza, riesce a raggiungere e bloccare il mezzo. Ne nasce una collutazione da cui Raffaele esce indenne, ammanetta l'uomo, un senza fissa dimora, ubriaco e sotto l'effetto di stupefacenti, e lo consegna alla giustizia.

Grazie Raffele, esempio di altruismo, coraggio e senso del dovere.

Lascia il tuo Commento

0 commenti per "In Italia si parla di sviluppo sostenibile"
avatar