Persone per bene

Lei è Lorella Carimali

5 anni fa
Lei è Lorella Carimali

La professoressa di matematica candidata al Global Teacher Prize 2018

Lorella è una professoressa di matematica al Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto di Milano.

Pur potendo ambire a ruoli reminerativi nel settore dell'informatica, ha fatto dell'insegnamento la propria missione. Di origini molto umili, conosce bene il sapore del sacrificio. Si è data da fare con grande determinazione, fino al raggiungimento della laurea. Poi ha scelto la didattica, per resituire quello che aveva imparato a chi ne aveva bisogno. Ha tradotto, di fatto, la sua passione per la matematica in un'occasione di riscatto.

I suoi metodi, efficaci e innovativi, prevedono la combinazione di classi di studenti e discipline diverse, andando ad includere le materie più svariate, come il teatro. I suoi studenti, di conseguenza, hanno cambiato il loro modo di vedere la matematica, non più un insieme di formule bensì uno strumento per comprendere la realtà intorno e semplificarne la complessità. Come? Attraverso il ragionamento. Quel ragionamento che solo la matematica può instillare. Perché per Lorella la matematica è questo: modalità di pensiero e competenza di cittadinanza. Lei non insegna formule da imparare a memoria, destinate a scadere nel tempo. Lei insegna a pensare matematicamente. Quando un giovane si trova davanti ad un problema deve analizzarlo, trovare i dati, scartare quelli influenti a favore di quelli importanti, pianificare una strategia e raggiungere l'oviettivo. Questo “schema” non esaurisce la sua utilità su un foglio di carta o una lavagna, ma serve a costruirsi un opinione, elaborare le informazioni, orientare le ricerche e difendersi dalle tristemente note “fake news”. In che modo? Secondo Lorella se si hanno gli strumenti per interpretare grafici e dati, nessuno può condizionare il nostro pensiero.

Il suo approccio prevede un programma specifico per ciascun studente. Per lei non esistono ragazzi limitati ma solo menti non allenate. Come un allenatore sportivo, analizza il livello da cui parte ogni ragazzo, pianificando attività ed esercizi per raggiungere l'obiettivo. Tutto è nero su bianco, in un quadernone su cui è riportata la scheda di ogni alunno. Consapevole della bontà del suo operato, come se non bastasse quanto già fa ogni giorno, ha deciso di condividere i propri metodi tramite una serie di corsi di formazione per altri insegnanti.

E' notizia delle ultime ore che tra i 50 finalisti per il prestigioso Global Teacher Prize 2018 c'è proprio il nome di Lorella Carimali. Si tratta di un premio internazionale, l'oscar per i professori per intenderci, fondato per riconoscere i meriti di un insegnante eccezionale che abbia dato un contributo notevole alla professione, e nel contempo abbia messo in luce il ruolo fondamentale che gli insegnanti rivestono nella società.

Grazie Lorella, questo è il “made in Italy” che ci rende più orgogliosi.

Lascia il tuo Commento

0 commenti per "In Italia si parla di sviluppo sostenibile"
avatar