Dalle città per bene

Firmato il “Manifesto di Treviso”, il patto provinciale per l’efficienza energetica 2.0

11 mesi fa
Firmato il “Manifesto di Treviso”, il patto provinciale per l’efficienza energetica 2.0

Lo scorso 7 febbraio 2018 a Treviso è stato firmato il manifesto provinciale per l’efficienza energetica, siglato da 15 comuni e istituzioni scolastiche

Treviso è sempre più green: lo scorso 7 febbraio 2018, infatti, è stato firmato il “Manifesto di Treviso”, un patto sottoscritto a livello provinciale da 15 comuni e istituzioni scolastiche per l’efficienza energetica 2.0, un vero e proprio sistema di gestione energetica che punta a modificare il comportamento degli occupanti degli edifici comunali e provinciali, migliorando anche il rendimento energetico delle componenti tecnologiche ivi presenti.

Già avviato nel 2016 grazie all’approvazione di due progetti europei capeggiati dall’Amministrazione Provinciale (Together Towards a Goal of Efficiency THrough Energy Reduction” e “EduFootprint - School Low Carbon Footprint in Mediterranean cities) e di due programmi di cooperazione territoriale europea (“Interreg Med” e “Interreg CENTRAL EUROPE”), attivare modalità operative più efficaci ed efficienti per orientare i proprietari, gestori e utenti finali di immobili comunali e provinciali verso modelli di risparmio energetico individuale e collettivo, è stato ancor più semplice e produttivo.

Sono queste, infatti, le scelte green che ogni Amministrazione virtuosa dovrebbe cercare di perseguire durante il proprio mandato politico, al fine di permettere alla città e ai suoi cittadini (nonché all’ambiente e al Pianeta Terra) di poter vivere in uno spazio salubre e pulito, libero da eccessivi agenti inquinanti.

Non sempre questo è facile è vero, ma deve essere l’impegno di tutte le persone perbene: guidare la comunità verso un mondo migliore e più pulito; un obbligo morale, un vero e proprio senso civico nei confronti delle generazioni future.

Lascia il tuo Commento

0 commenti per "In Italia si parla di sviluppo sostenibile"
avatar